Pane tutto semola, cotto in pentola in ghisa Staub di 28cm è favolosa 😍 la cottura nella pentola di Ghisa fa si che l’umiditĂ  sia trattenuta all’interno cuocendo alla perfezione il pane all’interno e rendendo la crosta esterna croccante seguendo la ricetta. La farina utilizzata per questa ricetta è una farina siciliana la Semola rimacinata di Grano duro della Russello e lievito madre secco solo 15g e non come scritto nella bustina per un pane ancora piĂš leggero 😉 Servito con la zuppa preferita da mio figlio, porri e patate 😁

Pane di Semola
in pentola Staub

Ingredienti:
– 630g di farina di semola rimacinata
– 430g di acqua
– 15g di lievito madre secco (scegliete quello che ha solo il 16% di birra dentro)
– 15g di sale

Procedimento

  1. Mettete nella ciotola della planetaria la farina e 300g di acqua, impastare per bene e lasciarla riposare 1 ora
  2. sciogliete il lievito in 90g di acqua, continuate a impastare poi lasciate riposare 1 ora
  3. aggiungere il sale in 40g di acqua mescolate bene e unitelo all’impasto e continuare a lavorarla fino a che non lascia le pareti della ciotola belli puliti.
  4. Tirarlo fuori dalla ciotola della planetaria e piegare i 4 lembi su se stesso rimboccandolo sotto, questo per tutti e 4 i lati della pagnotta, poi giralo per pirlarlo per chiudere il fondo e formare la pagnotta, metterlo in una ciotola, coprite e farlo riposare in frigo fino a mattina o comunque almeno 6 ore,

La mattina dopo

  1. la mattina dopo o comunque dopo 6 ore tirare fuori l’impasto dal frigo e aspettate il raddoppio, riprendiamolo, facciamo le pieghe per 2 volte con riposo di almeno 45 minuti,
  2. riprendiamo e formiamo la pagnotta, lo mettiamo nel cestino di lievitazione abbondantemente spolverato di farina e fate riposare dentro il forno a 35-40 gradi o comunque fino al raddoppio.
  3. Quando è raddoppiato tirate fuori il cestino con l’impasto lievitato, mettete dentro la pentola di ghisa con il coperchio come quella della foto accanto, (è quella che ho io e ho usato per questa ricetta) e accendete il forno a 250°C

  4. quando il forno è a temperatura, giriamo la pagnotta su un foglio di carta forno, se volete fate i tagli o si spaccherà da solo in lievitazione, tiriamo fuori la pentola dal forno e mettete la pagnotta dentro la pentola con tutta la carta forno, chiudete il coperchio e rimettete in forno, cuocete per 15 minuti
  5. dopo 15 minuti abbassate a 200°C per altri 15-20 minuti,
  6. togliete il coperchio, abbassate a 190°C e fate cuocere fino a doratura

Spero sia gradita
Lucia