Oggi prepariamo un pane tipico siciliano il Pane di Semola cotto in Pentola. Io ho utilizzato la regina delle pentole di Ghisa, la Staub di 28cm dal suo tipico e famoso color ciliegia. La Staub è la miglior pentola in Ghisa in commercio, è favolosa 😍 la cottura nella pentola di Ghisa fa si che l’umidità sia trattenuta all’interno cuocendo alla perfezione il pane e rendendo la crosta esterna croccante. La farina utilizzata per questa ricetta è una farina siciliana la Semola rimacinata di Grano duro della Russello 😉 Servite il pane con la zuppa come quella di porri e patate 😁

Pane di Semola cotto in pentola

Ingredienti:
– 630g di farina di semola rimacinata
– 430g di acqua
– 15g di lievito madre secco (scegliete quello che ha solo il 16% di birra dentro)
– 15g di sale

Procedimento

  1. Mettere nella ciotola della planetaria la farina e 300g di acqua, impastare per bene e lasciarla riposare 1 ora
  2. Sciogliere il lievito in 90g di acqua, aggiungerlo nella ciotola e continuate a impastare, lasciate riposare 1 ora
  3. Sciogliere il sale in 40g di acqua e aggiungerlo all’impasto, lavorare fino a che non lascia le pareti della ciotola belli puliti. Velocità massima 1,5
  4. Tirare fuori dalla ciotola della planetaria la pasta e fare una piega a 4 lembi tenendo la chiusura sotto. Pirlarlo e formare la pagnotta aiutandovi con una spatola. Metterla in una ciotola, coprite e farla riposare in frigo fino alla mattina o comunque far riposare almeno 6 ore.

La mattina dopo

  1. Tirate fuori dal frigo la ciotola con il pane e lasciarlo a temperatura ambiente fino al raddoppio. Riprendiamo il pane e facciamo le pieghe per 2 volte con riposo di almeno 45 minuti tra una piega e l’altra.
  2. Spolverare con abbondante farina un cestino di lievitazione. Riprendere il pane, fate una piega a 3, pirlarlo per dargli volume, spolverate bene la superficie e porre nel cestino con la chiusura in alto, Spolverate con altra farina, coprire con il suo telo o una tovaglia e fate riposare dentro il forno a 35-40 gradi fino al raddoppio.

Cottura

  1. Tirare fuori dal forno il cestino con il pane (maneggiate con delicatezza altrimenti rovinate la lievitazione). Mettere dentro la pentola di ghisa con il coperchio (è quella che ho io e ho usato per questa ricetta è di 28cm) e accendete il forno a 250°C
  2. quando il forno è a temperatura. Giriamo la pagnotta su un foglio di carta forno un po più grande del cestino di lievitazione. Spolverare la superficie della pagnotta con della farina e  fare i tagli o si spaccherà da solo in lievitazione.
  3. Tirare velocemente fuori la pentola dal forno. Maneggiare con cura perché è bollente. Adagiare delicatamente la pagnotta dentro la pentola insieme alla carta forno. Chiudere il coperchio e rimettete in forno. Cuocete per 35 minuti
  4. Abbassare a 200°C per altri 5 -10 minuti,
  5. Se volete un pane più colorito. Togliete il coperchio, abbassate a 190°C e fate cuocere fino a doratura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altri tipi di pane anche dolci tutti da provare potete trovarli in Tipi di pane 

Spero sia gradita
Lucia